Ultime notizie

Ultime notizie

Sconfitta interna e brutta prestazione: la Salernitana mostra lacune e poca convinzione

Nella foto, Alessandro Rosina

La Salernitana inciampa a Novara ed incappa nella prima sconfitta stagionale, in un match che va interpretato come un passo indietro, dopo il buon secondo tempo disputato col Verona all’Arechi. Il gol di Galabinov nei primi minuti di gioco e i restanti minuti di gara hanno mostrato una Salernitana a corto di idee, imbrigliata ed imballata, con tanti giocatori al di sotto del loro potenziale ed alcuni incapaci di esprimersi al meglio in questo modulo. Il Novara è riuscito a fare sua la posta in palio con il minimo sforzo incontrando una Salernitana incapace di essere pericolosa e che non è mai riuscita a tirare in porta; Sannino ha tentato in corso di gara di rimediare ma il tutto è risultato vano, anche le sostituzioni effettuate non hanno sortito l’effetto sperato. Terracciano è da considerarsi incolpevole sul gol subito ma sembra sempre trasmettere poca sicurezza a tutto il reparto; Bernardini ...

Continua a leggere »

Pareggio importante contro il Verona. La Salernitana prosegue il suo percorso di crescita

Salernitana_Curva_Arechi-2016-696x392

La Salernitana conquista il secondo punto in due partite e resta imbattuta dopo il primo incontro casalingo contro il quotatissimo Verona. Partita difficile, contro un avversario molto forte ed organizzato, attrezzato sicuramente per risalire immediatamente in serie A; un tempo per parte e pareggio per 1-1 sostanzialmente giusto tra due compagini che si sono battagliate con molto agonismo e davanti ad un pubblico meraviglioso ed un’atmosfera da brividi. Mister Sannino parte con il pronosticato 3-5-2 con Terracciano tra i pali, difesa composta da Mantovani-Bernardini-Schiavi, sugli esterni Vitale a sinistra e Laverone a destra, in mezzo al campo Odjer-Busellato, Rosina al centro dietro a Coda-Donnarumma tandem offensivo. Primo tempo di marca scaligera con un grande possesso palla degli ospiti che passano subito in vantaggio con Ganz al 6’ dopo una dormita generale della retroguardia granata che lo lascia in area libero di girarsi e concludere sul secondo palo alle spalle di ...

Continua a leggere »

Dopo il pareggio a La Spezia, la Salernitana attende il Verona all’Arechi

Nella foto, la Curva Sud dell'Arechi in occasione del play-off Salernitana-Verona del 2011

Dopo il buon pareggio di venerdì sera a La Spezia arriva il momento dell’esordio casalingo dei granata; domenica all’Arechi alle 20.30 c’è subito il match attesissimo tra il Verona e i ragazzi di mister Sannino. Il calendario prevede quindi immediatamente la sfida più esaltante e impegnativa del campionato, dopo la retrocessione dalla massima serie degli scaligeri nella passata stagione e la salvezza ottenuta per il rotto della cuffia da parte della Salernitana. Le due tifoserie e le due società, da tempo divise da una forte rivalità, si ritrovano di fronte dopo il famoso epilogo della finale playoff di Lega Pro di qualche anno fa, precisamente del 2011, che sorrise ai veneti che vennero infatti promossi a scapito dei granata (2-0 a Verona con doppio Ferrari su rigore, 1-0 per la Salernitana invece all’Arechi con Carrus sempre su rigore);indimenticabili le dichiarazioni dell’allora tecnico scaligero Mandorlini e la pessima direzione della gara d’andata. Il ...

Continua a leggere »

Altre notizie

Scroll To Top